Ufficio anagrafe Comune: fila, pazienza e rassegnazione

“Ufficio anagrafe ore 11 di un giorno qualsiasi: oltre venti persone più o meno pazienti aspettano che un dipendente, cui è stato affidato l’incauto compito di fare da usciere spartitraffico dia loro il placet a superare la porta dietro la quale alcuni impiegati daranno loro il documento richiesto in maggioranza carte d’identità. L’impegno del personale tutto è notevole.

L’usciere a fine mattinata sarà stravolto. Evidentemente l’ufficio anagrafe funziona, ma la sua organizzazione è pessima. E tutto questo in epoca di messaggi elettronici o quanto meno di distributori di numeri d’ ordine di accesso come ormai avviene in qualsiasi ufficio pubblico.Consigliamo a qualche amministratore di recarsi in quell’ufficio durante le ore di accesso del pubblico. Ne sentirà delle belle.”

Flavio Fosso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here