Truffa un’anziana. Identificato e denunciato dai Carabinieri

Nella mattinata odierna, 20 settembre 2019, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti per il reato di truffa, M. P., 44enne di Napoli.

Il predetto, a seguito di una complessa attività di indagine avviata sin dal mese di novembre 2018, è stato identificato quale autore materiale della truffa perpetrata ai danni di un’anziana donna del Comune mirtense la quale, dopo avere ricevuto una telefonata sulla propria utenza telefonica da una persona che si qualificava come collaboratore di un avvocato, sentiva riferirsi che il figlio aveva investito un motociclista che trasportato all’ospedale versava in gravi condizioni ragione per cui i Carabinieri lo avevano fermato e per la sua liberazione doveva essere versata al Tribunale la somma di 5.900 euro.

Poco dopo il sedicente avvocato “Rizzo” si è presentato presso l’abitazione della donna la quale, fortemente provata dalla notizia, alla richiesta di denaro e valori in genere avanzata dall’uomo, ha consegnato la somma in contanti di 1.800 euro ed alcuni monili in oro, per poi allontanarsi immediatamente facendo perdere le proprie tracce.

L’attuale indagato non è nuovo ai Carabinieri di Poggio Mirteto. Difatti, i militari dello stesso Reparto, lo avevano già arrestato in flagranza di reato per truffa nel mese di novembre 2018, allorquando aveva carpito con le medesime modalità truffaldine ad un’altra anziana donna residente a Filacciano (RM), la somma in contanti di 500 euro trovata in possesso dell’uomo e subito riconsegnata alla parte offesa dai Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here