Terminillo Mtb Race, la montagna reatina terra di conquista con la mountain bike

Siamo agli sgoccioli per la prima edizione della Terminillo Mtb Race: domani, domenica 2 agosto, si attende una invasione pacifica di biciclette fuoristrada per onorare l’appuntamento organizzato da Rieti Riding Sport Club in stretta sinergia con la Mtb Greccio, la Road Bike Cantalice e sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano.
Dopo la Terminillo Marathon su strada, la montagna reatina si prepara a vivere una grande giornata di sport tale da determinare un’altra accoppiata vincente del binomio turismo-due ruote che rappresenta il punto di forza di Rieti Riding Sport Club per legare l’immagine del territorio reatino non solo con il ciclismo ma anche con il trekking e la corsa a piedi.
Il fulcro logistico della manifestazione di mountain bike è ancora il piazzale di Pian de’ Valli dove alle 9:00 verrà dato il via alla competizione su di un percorso 100% sterrato e che interessa le località di Casale D’Antoni, Pietralata, Cinque Confini, Giro dell’Anello, Teleposto e discesa in picchiata dalla pista Ramazzotti che conducono all’ultimo chilometro con vista mozzafiato della montagna e del traguardo. In totale sono 38 chilometri di gara con 1400 metri di dislivello, rimanendo sempre sopra la quota di 1000 metri, con due postazioni ristoro previste al chilometro 12 e 28 dopo la partenza.
C’è ancora tempo per iscriversi alle quote di 25 euro (uomini) e 20 euro (Donne), assicurarsi un allettante pacco gara (pasta, WD 40, spazzolino, barretta Herbalife) e prendere parte nel dopo gara al sontuoso pasta party offerto da Gli Sfizi di Iri.
Oltre ai premi per i primi di tre di ogni categoria, verranno messi in palio alcuni premi a estrazione tra cui le divise celebrative di Terminillo Mtb Race e una bicicletta di marca Faram.
Terminillo Mtb Race fornirà importanti punti classifica in chiave campionato regionale individuale e per società CSI Lazio, oltre al circuito XCP Cup Lazio Point to Point.
La gara del Terminillo arriva dopo due gare affascinanti disputate nel mese di maggio a Cittareale (Reale Bike) ed a Palombara Sabina (Cerasa Bike) dove, a livello individuale, hanno confermato la leadership nel campionato regionale spalmato su più prove Federico Baccano (Team Bike Palombara Sabina) tra gli junior sport, Valerio Piancatelli (Team Bike Palombara Sabina) tra gli élite sport, Antonio Mirandola (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 1, Gabriele Imperiali (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 2, Andrea Stampatore (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 3, Sergio Benedetti (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 4, Massimo Toccaceli (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 5 e Carlo Fregonese (Team Bike Palombara Sabina) tra i master 6 che sono tutti in lizza per aggiudicarsi il titolo regionale CSI Lazio.
La provvisoria classifica regionale di società vede al primo posto il Team Bike Palombara Sabina (581 punti), seguito dal Free Bikers Team (161) e dall’Adrenalina Team (140).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here