Sisma Amatrice, in sei rinviati a giudizio. C’è anche l’ex sindaco Pirozzi

In sei sono stati rinviati a giudizio dai PM Lorenzo Francia e Rocco Gustavo Maruotto, per il crollo della palazzina in piazza Augusto Sagnotti ad Amatrice (nella foto) nel sisma del 24 agosto 2016, dove morirono sette persone.

Tra i rinviati a giudizio c’è anche l’ex sindaco Sergio Pirozzi attuale consigliere regionale del Lazio. Secondo le conclusioni dei PM, dopo il terremoto di L’Aquila 2009, la palazzina di Amatrice venne ristrutturata, ma senza rispettare le norme antisismiche e senza effettivo collaudo. Per i sei l’accusa è disastro colposo plurimo, omicidio colposo plurimo e lesioni personali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here