Sanità, D’Amato: A Rieti nuovi bandi per 16 posti

Sono stati banditi e saranno pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio i bandi di concorso e gli avvisi di mobilità della Asl di Rieti per un totale di 16 posti distribuiti tra pediatria, medicina dello sport, malattie infettive, microbiologia e virologia, malattie dell’apparato respiratorio, medicina fisica e riabilitazione, chirurgia vascolare, cardiologia, psichiatria, otorinolaringoiatra, organizzazione dei servizi di base e un tecnico audiometrista.

“Stiamo mettendo in campo uno sforzo importante per garantire e implementare l’assistenza sanitaria del territorio – ha spiegato l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato – Si apre una nuova stagione di concorsi pubblici.

Ad oggi sono già 1.800 le trasformazioni da contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato avvenute attraverso le procedure delle cosiddette norme Madia, mentre le nuove assunzioni di personale medico e sanitario ammontano a circa 1.000 unità reclutate attraverso concorsi pubblici. Dobbiamo proseguire su questa strada per dare certezze ai tanti professionisti e un servizio sempre migliore ai cittadini”.

1 commento

  1. A Rieti i Servizi Sanitari hanno perso circa 400 operatori sanitari in 10 anni, solo parzialmente compensati da ca. 250 precari che costano di più e sono meno efficienti.
    Nessuno si pone il problema che le persone malate vanno curate presto e bene, proprio per evitare che si aggravano, si complicano con il rischio di invalidità permanenti, di cronicizzazioni e morti precoci che costerebbero sofferenze alle persone ed ai loro familiari, anche con costi economici ben maggiori degli investimenti per il personale sanitario.
    Chi non capisce questo, o è un idiota o è in malafede.
    Ora assumono 16 operatori sanitari, senza prima aver fatto alcuna valutazione razionale sui bisogni della popolazione e sulle risorse effettivamente necessarie.
    Una inezia di assunzioni.
    Poi li chiamano “manager” ed “assessori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here