Rintracciato ladro con impronta digitale

Un quarantacinquenne pluripregiudicato di Rieti, R.G., è finito in manette perchè riconosciuto l’autore del furto perpetrato presso la rivendita agricola di Rieti il 28 marzo scorso.

I militari del nucleo operativo della Compagnia Carabinieri di Rieti, intervenuti per il sopralluogo, durante la fase dei rilievi tecnici, momento estremamente delicato e importante per il buon esito delle successive indagini, avevano permesso di rilevare un’impronta la quale è risultata determinante per l’identificazione del reo.

L’impronta digitale inviata ai laboratori del Ris di Roma, esaminata tempestivamente da militari altamente qualificati è risultata appartenente a R.G. molto noto alle forze dell’ordine. Oltre all’impronta, le ulteriori risultanze delle indagini espletate dai militari del Norm di Rieti, hanno appurato senza ombra di dubbio, la piena responsabilità dell’uomo circa il furto perpetrato presso la rivendita.

L’inconfutabilità delle prove raccolte hanno permesso alla Procura della Repubblica di Rieti di emettere un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti del pregiudicato reatino il quale nella mattinata odierna è stato arrestato e tradotto, dopo le formalità di rito, presso la Casa Circondariale di Rieti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here