Rieti, rinviati a giudizio titolari hotel chiuso per giro di prostituzione

Dopo la temporanea chiusura di quindici giorni, nel mese di agosto 2018 (provvedimento previsto dall’art.100), di un noto hotel reatino, conseguenza di un’indagine svolta dagli agenti della Squadra Mobile, che permise di accertare numerosi casi di donne e transessuali di nazionalità straniera che si prostituivano nello stesso hotel dopo aver pubblicizzato i loro annunci su un sito web, i titolari sono stati rinviati a giudizio.

Secondo l’indagine di Polizia sul sito le donne e i transessuali inserivano i loro numeri telefonici, foto e video hard, indicazioni su come recarsi nelle stanze dell’hotel reatino e consigli sull’elusione della registrazione quali ospiti della struttura ricettiva.

Il gestore dell’hotel era stato anche denunciato per aver omesso di comunicare in Questura le generalità di alcune persone alloggiate.

La Questura di Rieti nel 2018 decise la temporanea chiusura dell’hotel con la seguente motivazione: “Le caratteristiche di evidente pericolosità sociale dell’attività dell’hotel, che si riflette sulla moralità ed il buon costume, hanno quindi suggerito l’adozione del provvedimento di chiusura.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here