Refrigeri su ammodernamento Salaria per Roma

Di seguito una dichiarazione del consigliere regionale del Lazio, Fabio Refrigeri.

Con la realizzazione della rotatoria sulla Salaria a Passo Corese, grazie ai 3 milioni e 280 mila euro interamente stanziati della Regione Lazio, l’Anas inizia concretamente a lavorare all’ammodernamento della strada consolare tra Rieti e Roma.

Un potenziamento della principale arteria di collegamento tra il capoluogo sabino e la Capitale che prevede, come stabilito nel piano dell’Anas, l’ente gestore della strada, la realizzazione delle 4 corsie nel tratto tra Ponte Buita e Rieti grazie a fondi regionali e fondi del Governo.

Con i fondi necessari già accantonati, come ha giustamente sottolineato l’assessore regionale alle Infrastrutture Mauro Alessandri, è fondamentale in questo momento avviare rapidamente la progettazione dell’infrastruttura in modo che eventuali interventi da realizzare nell’immediato siano compatibili con il tragitto a 4 corsie.

È evidente che il raddoppio di questo tratto pone anche il problema della messa in sicurezza a valle dal punto di vista idrogeologico, nel tratto dove la Salaria affianca il fiume Tevere prima di arrivare a Roma, e per questo, grazie ad appositi fondi destinati alla prevenzione del rischio idrogeologico, attraverso un accordo Regione e Ministero dell’Ambiente. Sostenere quindi che la Regione abbia dirottato lo stanziamento, come già ribadito altre volte, è falso, basti ricordare che l’intervento a Monterotondo risale al 2012.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here