Reddito di cittadinanza, Lorenzoni: nella Provincia di Rieti beneficiari 3.580 nuclei familiari

Da mercoledì 6 marzo, è possibile richiedere il reddito di cittadinanza in tutti gli uffici postali e i Caf, oppure tramite il sito www.redditodicittadinanza.gov.it

In coda a tutti gli altri Paesi dell’Unione Europea, abbiamo introdotto anche in Italia un sostegno alle persone che, a seguito della crisi, si sono trovate in una situazione di grande difficoltà. Il reddito di cittadinanza rilancia anche l’economia grazie a una spinta ai consumi annui di 7 miliardi di euro e rimette in moto il lavoro con la formazione e con le agevolazioni fiscali alle imprese che assumeranno i percettori del reddito con contratti stabili.

La giornata di oggi non è quindi solo una vittoria del Movimento 5 Stelle, che dopo anni di impegno vede il suo cavallo di battaglia prendere forma, ma di tutta l’Italia. Diamo finalmente attuazione all’articolo 3 della Costituzione Italiana che recita testualmente: “E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.

La platea dei beneficiari del provvedimento nella sola Provincia di Rieti è di 3580 nuclei familiari. Faccio i miei più grandi auguri a tutte le famiglie che finalmente avranno una nuova possibilità di rialzarsi senza dover chiedere nulla a nessuno. Lo Stato è con voi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here