QUESTURA DI RIETI, CONTROLLI A TAPPETO NEL FINE SETTIMANA

Questura di Rieti

La Questura di Rieti, con la collaborazione della Polizia Stradale, nel week end appena trascorso ha identificate 401 persone, controllati 370 veicoli e sanzionate 58 contravvenzioni al Codice della Strada che hanno comportato il ritiro di 2 documenti di circolazione ed il sequestro di una autovettura.

In particolare, personale del Posto di Polizia di Passo Corese, ha denunciato in stato di libertà S.O., residente a Roma, del 1951, per il reato di truffa.

L’uomo, già denunciato per un analogo reato nel mese di agosto dello scorso anno, sempre dagli Agenti di Passo Corese, nel corso di un finto sopralluogo per la commissione di lavori di ristrutturazione di un casale abbandonato, si è fatto consegnare, da un imprenditore locale, una modesta somma di denaro, adducendo come scusa una presunta grave malattia del proprio figlio, facendo poi perdere le proprie tracce. Gli Agenti hanno immediatamente attivato una indagine volta all’identificazione del truffatore che, grazie alle descrizioni fornite dal denunciante, ha permesso l’individuazione di S.O. come autore della truffa.

Inoltre, personale della Sezione della Polizia Stradale di Rieti ha denunciato in stato di libertà C.J., reatino del 1988, per guida in stato di ebbrezza ed infine, nell’ambito dei servizi di contrasto all’immigrazione clandestina, il cittadino albanese F.A., del 1962, irregolare, è stato espulso dal territorio nazionale con ordine del Questore a lasciare l’Italia entro quindici giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here