PROPOSTA DELLA CONFESERCENTI SULLA ZTL

via CintiaGianluca De Santis presidente dell’A.I.R. Confesercenti di Rieti ha presentato una proposta in merito alla Ztl al sindaco Giuseppe Emili, che riportiamo di seguito.

Le continue iniziative volte a migliorare la vivibilità del centro cittadino, ormai assediato dalle autovetture, ci vedono in completa sintonia su quello che l’amministrazione comunale stà cercando di realizzare attraverso l’installazione di un sistema di video sorveglianza e di accesso al centro storico gestito con telecamere(varchi elettronici).
Preso atto della bontà dell’iniziativa, non vogliamo che si possano perdere di vista anche gli aspetti economici imprenditoriali che un associazione come la nostra deve evidenziare al fine di riuscire a costruire  una città vivibile ed allo stesso tempo ospitale.
La proposta dell’associazione A.I.R. è volta alla creazione di un vero “centro commerciale naturale”, ecco perché vorremmo che venissero individuate all’interno della cinta muraria tre are completamente inibite alle autovetture che potrebbero finalmente portare i cittadini a vivere veramente il centro storico.

            Le vie da noi individuate sono :
 
Via Cintia tratto che và dalle porte al palazzo Inps od intersezione con la Via S.Agnese
Abbellire il tratto di strada per renderlo più fruibile da chi vuole venire in centro per passeggiare fare acquisti o più semplicemente sedere su una panchina e vivere il centro città.
Ricreare quindi un passaggio pedonale di fronte ad un cospicuo numero di attività commerciali.
 
Via Terrenzio Varrone fino all’intersezione con la via Pennina,
Valorizzazione l’intera strada anche sulla scia dell’intervento della Fondazione Varrone  che ha recuperato un edificio adibito al culto e trasformato in spazio culturale od a secondo delle necessità spazio congressuale.
Possibilità a breve di riqualificare sempre sulla medesima via l’edificio di Santa Scolastica( sede del carcere) visto l’imminente inaugurazione della nuova Casa Circondariale, il tutto volto a rimettere a disposizione della collettività tale struttura.
 
Ex Mercato Coperto:
Una zona commerciale di quell’area di città al ridosso della piazza e del parcheggio sia comunale che coperto.
La chiusura di questo tratto di strada porterebbe senz’altro ad un rilancio commerciale della via stessa e riporterebbe l’attenzione dell’amministrazione sulla necessaria riqualificazione del vecchio mercato coperto.
 
Via Roma ormai zona ZTL da lungo tempo
La nostra visione delle aree chiuse prevedono una inibizione completa a qualsiasi passaggio delle autovetture sia autorizzate che nò.
Il nostro pensiero è il seguente : “inutile chiudere una strada e poi consentire sulla stessa il passaggio continuo dei residenti od i possessori di un permesso”.
 
Il centro deve essere vissuto non deve essere un parcheggio privato per qualcuno, bisogna educare il cittadino all’osservanza del centro storico e della relativa zona pedonale che nella nostra realtà territoriale ancora appare realizzabile.
La nostra  è una proposta semplice, formulata anche al fine di manifestare il nostro interesse a partecipare con l’amministrazione alle scelte della vita economica ed organizzativa della città nella costruzione di progetti comuni e di iniziative volte al dialogo e non, come ormai da tanto tempo sia abituati a vedere, ad una contrapposizione sterile e defatigatoria contro la nostra amministrazione!!
Il nostro motto è “fatti non semplice proclami o parole”.
Con l’estremo rispetto che nutriamo nella sua figura di amministratore della città la ringraziamo sin da adesso per il tempo dedicatoci e la possibilità di confronto che ci ha consentito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here