Proclamazione sciopero comparto istruzione e ricerca – settore scuola

Le organizzazioni sindacali della scuola Flc/Cgil, Cisl/Fsur, Federazione Uil Scuola Rua, Snals/Confsal e Gilda Unams il 14 febbraio hanno proclamato lo sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – settore scuola per l’intera giornata del 6 marzo con particolare riguardo al personale in condizione di precarietà lavorativa.

In particolare le suddette organizzazioni sindacali denunciano che è stato disatteso quanto previsto nell’intesa del 24 aprile 2019 nella quale si condivideva l’esigenza di individuare “ le più adeguate e semplificate modalità per agevolare l’immissione in ruolo del personale docente che abbia una pregressa esperienza di servizio pari ad almeno 36 mesi di servizio”. Risponde a tale esigenza la necessità di garantire ai candidati ogni opportunità di preparazione e di preventiva esercitazione.

FACENTI FUNZIONE DSGA
Non sono state attivate le procedure contrattuali o legislative per portare a soluzione il problema degli assistenti amministrativi, privi di titolo di studio specifico, che hanno svolto per almeno tre anni le finzioni dei DSGA.

ABILITAZIONI
Non è stato avviato il confronto politico in merito ai percorsi di abilitazione strutturali, rispetto ai quali deve trovare riconoscimento l’esperienza professionale acquisita.

Tali percorsi devono riguardare anche i docenti di ruolo della scuola statale, i docenti non abilitati delle scuole paritarie e dei centri di formazione professionali. MOBILITA’ Non è stato convocato il tavolo di contrattazione nazionale integrativa sulla mobilità,territoriale e professionale, del personale docente, educativo ed ATA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here