Poggio Moiano: luminarie, presepi e videoconferenze sulle tradizioni del Natale

Il sindaco: “Un messaggio di pace, di resistenza e di speranza”

Sarà un Natale diverso da tutti gli altri, ma “È comunque Natale”. Questo il titolo con cui il Comune di Poggio Moiano ha varato le iniziative per le festività, anche grazie al contributo della Regione Lazio.

“Un messaggio di pace, di resistenza e di speranza”: così il sindaco Sandro Grossi ha definito il grande albero pieno di luci che costituisce il fulcro delle luminarie e degli addobbi nel centro del capoluogo che, sempre a detta del sindaco “vuole ricordare e onorare tutte le persone morte per covid, con un augurio di pronta guarigione per le persone ammalate”.

Le luci sono presenti anche nelle frazioni di Osteria Nuova e di Cerdomare, così come sono protagoniste dell’iniziativa “Natale di Luci” della Pro Loco di Poggio Moiano, che ha invitato tutti i cittadini ad addobbare in maniera luminosa le parti esterne delle loro case entro il 23 dicembre. Alla migliore performance (secondo il voto dei cittadini stessi) sarà consegnata una targa ricordo. Per le modalità di partecipazione e di votazione consultare il sito  www.prolocopoggiomoiano.it

Agli addobbi natalizi hanno partecipato anche i giovani del paese, che, attraverso l’associazione giovanile “Grow Up”, hanno realizzato festoni e altri elementi usando materiali di riciclo. L’Associazione “Circola Pensiero” ha invece realizzato dei presepi, esposti nelle vetrine dei negozi del Centro Storico, come tradizione ormai più che ventennale.

Iniziative “virtuali” sono invece le due videoconferenze che vogliono mettere in risalto le tradizioni di Poggio Moiano per il Natale: la prima, che si svolgerà domenica 20 dicembre, è dedicata al rito della Cena di Natale e alle storie legate a questa vera e propria cerimonia domestica nel territorio di Poggio Moiano.

“A FESTA PRINCIPALE”, questo il titolo dell’iniziativa che vede protagonisti i ristoratori presenti nel Comune e gli attori della Compagnia teatrale “Vicolo Primo”: i primi spiegheranno a tutti i piatti delle feste nella tradizione poggiomoianese, i secondi racconteranno le storie legate al Natale.

L’altra videoconferenza è dedicata alla tradizione più importante di Poggio Moiano, l’Infiorata, che si svolge solitamente l’ultima settimana di giugno. Il Natale è in ogni caso un appuntamento importante per gli infioratori di tutto il mondo e, grazie al Gruppo Infioratori di Poggio Moiano e a Infioritalia, il 3 gennaio sarà possibile collegarsi in videoconferenza con i gruppi di Argentina, Colombia e Spagna per l’estero e di Fabriano e Castelraimondo per confrontarsi sulle reciproche tradizioni. Tutti i collegamenti saranno realizzati sulla pagina Facebook “Comune di Poggio Moiano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here