PIANO CASA REGIONALE, MODIFICATO ARTICOLO COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE

Abitazione

In riferimento alla riunione svoltasi presso gli uffici regionali di Rieti, alla presenza dell’assessore Luigi Nieri, in visita per la presentazione del “Piano Casa della Regione Lazio”, erano state sollevate chiarimenti e suggerimenti riguardanti l’art. 27 della legge, in riferimento alla presentazione dei progetti di costruzioni in zone sismiche.

Proprio l’art. 2 di modifica, presentato dai consiglieri regionali Mario Perilli e Anna Maria Massimi (PD) modifica i criteri e le modalità per la presentazione dei progetti di costruzioni in zone sismiche, per la denuncia dell’inizio dei lavori, per l’autorizzazione da parte della competente struttura tecnica regionale, nonché per l’adeguamento delle costruzioni esistenti alle nuove classificazioni sismiche e per l’espletamento dei controlli si applica la normativa vigente di prevenzione del rischio sismico.

La Regione – ricordano i consiglieri regionali – ha stanziato 100 milioni di euro l’anno per 10 anni, un totale di investimenti pubblici di un miliardo di euro per case popolari di edilizia agevolata e immobili a canone sostenibile.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here