Operazione antidroga, arrestato dai Carabinieri ventenne macedone

A conclusione di mirata attività di prevenzione finalizzata al contrasto del traffico delle sostanze stupefacenti, nella serata del 5 luglio 2019 i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto hanno arrestato un cittadino macedone, M. G. le sue iniziali, poco più che ventenne residente nella bassa Sabina.

Durante un controllo alla circolazione stradale, nei pressi della stazione ferroviaria di Passo Corese, il cittadino macedone è stato trovato in possesso di un panetto di hashish di circa 100 grammi. Lo stesso, all’intimazione dell’alt da parte dei Carabinieri, prima di fermarsi, ha cercato di disfarsene gettandolo dal finestrino.

Azione non sfuggita all’occhio degli operanti che nell’immediatezza hanno recuperato l’involucro contenente la sostanza accertandone la natura stupefacente. Nel corso della perquisizione veicolare, mentre sul posto convergevano altre unità, è stato rinvenuto un ulteriore involucro di analoga sostanza con all’interno ulteriori 5 grami nonchè un bilancino di precisione.

L’arrestato, dopo la compiuta identificazione e gli atti di rito, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Rieti a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Continua incessante l’attività di controllo dei Carabinieri in tutta la provincia reatina, volta alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti e dei reati in genere con particolare attenzione nella bassa Sabina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here