NOMINA FESTUCCIA ALLA ASL, ARIA DI TEMPESTA IN CASA PDL

Asl Rieti

Aria di tempesta alla direzione provinciale del Pdl. Ad accendere gli animi la discussione sulla nomina, per meglio dire la riconferma, del direttore amministrativo dell’Asl, Adalberto Festuccia. Durante l’incontro, che ha visto accendersi gli animi in più occasioni, Felice Costini ha chiesto chiaramente le dimissioni del direttore generale Gianani mentre il consigliere regionale Antonio Cicchetti ha detto la sua ribadendo che il direttore generale deve rimanere al suo posto.

Il coordinatore vicario del Pdl Tittoni ha minacciato di dimettersi e sarebbe pronto a chiedere a Cicchetti di fare altrettanto. Da parte sua Costini ha parlato di una questione prettamente politica e di nessun processo. “ Cicchetti – dice Costini – sostiene Gianani e ritiene sia giusto che rimanga al suo posto, io invece sono di parere contrario perché la nomina di Festuccia ritengo sia un atto gravissimo ed irrispettoso nei confronti del partito. Comunque, nonostante Cicchetti sostenga le decisioni di Gianani non credo che riguardo alla decisione presa dal direttore generale si possa dare la colpa al consigliere regionale”.

Durante l’acceso dibattito il senatore Cicolani ha invitato alla mediazione ed ha cercato di placare gli animi, ma ad oggi la situazione è comunque complessa. “ Il senatore invita ad una mediazione – aggiunge Costini – e da parte mia non c’è alcun desiderio di frantumare il partito, ma è vero anche che si è aperto un vulnus che non credo si possa risanare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here