Montopoli di Sabina non dimentica. 23 maggio 1992 – 2020

I sindaci italiani si stringono uniti in ricordo della strage che il 23 maggio del 1992 causò la morte del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta.

Il Comune di Montopoli di Sabina ha accolto l’invito del presidente ANCI, Decaro, ad esporre un lenzuolo bianco dalla Casa Comunale in memoria di quel drammatico giorno che ha segnato la nostra Storia.

Da Verona a Reggio Calabria, da Treviso a Bari, passando per Cagliari, Pesaro, Ancona, Chieti. In tutti i Comuni italiani drappi bianchi alle finestre, per ricordare il giudice Falcone e con lui chi ogni giorno combatte contro la criminalità organizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here