Miccadei: “A Greccio si convochi il primo consiglio comunale della provincia in presenza post Covid”

Il consigliere comunale di Italia Viva del Comune di Greccio, Simone Miccadei, chiede al Sindaco Emiliano Fabi di convocare l’assemblea pubblica prevista per il giorno 3 agosto 2020 in presenza.

“L’assemblea pubblica che dovrebbe essere convocata il prossimo 3 agosto, si può e si deve svolgere in presenza, basterà rispettare le distanze, utilizzare le mascherine e tutte le disposizioni di sicurezza, ritengo fondamentale tornare a svolgere democraticamente il mandato che i cittadini ci hanno assegnato. Sono cosciente che l’emergenza covid -19 non sia ancora completamente superata ma visto che si stanno svolgendo diversi eventi e anche le sante messe vengono finalmente celebrate nelle chiese, come amministratori dobbiamo dare l’esempio, specialmente quando si parla di bilancio e spero della riapertura delle scuole a settembre, come da me richiesto.

Spero vivamente che il sindaco Emiliano Fabi voglia prendere seriamente in considerazione la mia richiesta e trovare la giusta soluzione, con i dovuti distanziamenti, magari usando la palestra, la sala del Museo dei Presepi o utilizzando uno spazio all’aperto.

Sono sicuro che sia possibile svolgere il consiglio comunale in presenza in modo da avere la massima partecipazione dei consiglieri e dei cittadini che vorranno assistere ai lavori consiliari, con i dovuti distanziamenti e le dovute precauzioni.

I Consigli Comunali da remoto rischiano di annullare qualsiasi tipo di discussione nel merito delle proposte, come è stato giustamente evidenziato alcuni giorni fa da alcuni gruppi di minoranza al Comune di Rieti.”

Simone Miccadei 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here