Lilt, cena sociale a Cantalupo con oltre cento soci

Il dr. Luciano Fabrizi presidente della Delegazione Sabina della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) emanazione della Sezione di Reti, ha avuto ben ragione di essere soddisfatto per la grande riuscita della Cena sociale organizzata nel Bar Trattoria Capocroce di Cantalupo alla quale hanno partecipato oltre cento soci.

Erano presenti i sindaci di Cantalupo Paolo Rinalduzzi, di Montopoli Andrea Fiori e amministratori dei Comuni di Casperia, Stimigliano, Montopoli, Poggio Mirteto, Roccantica, Selci, Montasola, Cantalupo

La Sezione provinciale era rappresentata da una folta delegazione guidata dal presidente Enrico Zepponi, con il vice presidente Flavio Fosso, i volontari Gianni Brunelli, Franca Grillo, Franco Grasso, Franco Scipioni, Daniela Persichelli, Rita Grllo, Virginia Ricci, Giampietro Spadoni. Presente il delegato del Coni Luciano Pistolesi accompagnato dal collaboratore Luciano Valussi.

Dopo i saluti di Luciano Fabrizi, il sindaco Rinalduzzi ha ringraziato tutti i presenti sottolineando i grandi risultati della collaborazione delle amministrazioni comunali della Sabina con la LILT.

A sua volta il presidente Zepponi ha illustrato gli scopi dell’associazione che opera nel settore della prevenzione del tumore, indicando anche le iniziative di novembre soprattutto rivolte agli uomini, dopo l’Ottobre rosa.

Il vice presidente Flavio Fosso, a sua volta, ha informato i presenti della collaborazione della Lilt provinciale con l’Associazione culturale di volontariato di Poggio Catino di Aldo Lops che metterà in scena 15 spettacoli nel teatro San Michele Arcangelo di Montopoli Sabina. Collabora all’informazione, per la Delegazione sabina Valentina Alfei.

La serata è stata allietata dal complesso musicala Pater Trio e dai giochi del “Grande Mago Renzetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here