Libera la Natura, il 10 maggio don Luigi Ciotti torna a Rieti

Libera la Natura nasce nel 2010 dalla collaborazione tra Libera e il Gruppo Sportivo del Corpo Forestale dello Stato, oggi Carabinieri Forestale: un percorso rivolto alle scuole di primo e secondo grado che nelle precedenti edizioni ha coinvolto oltre 6.000 studenti in attività sportive ed educative sui valori dello sport sano, della legalità democratica, della sana alimentazione e della tutela ambientale.

Il progetto si pone l’obiettivo di diffondere uno sport basato sul rispetto dell’altro, delle regole e del proprio corpo, a partire da un’alimentazione corretta, per combattere e prevenire l’illegalità che condiziona anche il mondo sportivo.

Gli alunni coinvolti in Libera la Natura incontrano gli operatori dell’associazione e gli atleti delle diverse discipline del Gruppo Sportivo Carabinieri, per conoscere la loro storia sportiva, che prima di essere professione, è una testimonianza di adesione ai valori fondamentali di lealtà, rispetto del proprio corpo, impegno e sacrificio, per condividere l’idea che per tutti il primo traguardo è la competizione pulita. Sono piccole staffette per far correre un messaggio di pace, di solidarietà e per i diritti di tutti.

Staffette di gioia, di memoria e riflessione. Infatti gli studenti si passano tra le mani un testimone speciale: un pezzetto di legno che arriva da Lampedusa, ricavato da uno dei tanti barconi che su queste nostre coste approdano. Un testimone di legno che racconta naufragi e vite spezzate dalla povertà e dalla guerra, perché mai come in questo momento il nostro paese ha bisogno che tutti, tengano in mano il testimone dell’impegno e della responsabilità.

Libera la Natura ha toccato nel suo viaggio le regioni dell’Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto e il 10 maggio 2018 sarà anche a Rieti , la manifestazione si svolgerà al Parco “Vittime 6 aprile 2009” in viale Liberato Di Benedetto alle ore 10,00. Alla manifestazione parteciperà il presidente di Libera don Luigi Ciotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here