La Puntidivista incontra il Capitano Pilota Samantha Cristoforetti

“Il cielo è di tutti” e su questo, forse, siamo d’accordo. Almeno oggi. Non è un caso se stamattina su Torino il sole splendesse e non può nemmeno esserlo il fatto che il cielo sopra il Lingotto fosse azzurro come la divisa dell’Aeronautica Militare. Il caso poi, ha avuto un peso importante da subito in questa bella storia, nata proprio un anno fa qui a Torino e che ha avuto il suo apice oggi, nella presentazione ufficiale tenutasi allo stand del Ministero della Difesa alle ore 11 dove un anno di collaborazione tra la Puntidivista e l’Aeronautica Militare ha visto la chiusura del suo cerchio, come nella manovra del Looping.
Qui nasce e vede la luce il progetto inclusivo del “Manuale del piccolo aviatore”, la storia dell’Aeronautica Militare raccontata a tutti i bambini (normodotati, ciechi, ipovedenti, sordi, autistici, dislessici). Ben sei versioni diverse ma tutte accomunate dallo stesso principio: la cultura, così come il cielo, è un patrimonio di tutti e deve pertanto essere accessibile a chiunque.
Nello scenario di un Salone del Libro gremito di visitatori sono stati ben tre gli incontri in cui la Casa editrice Puntidivista, sempre coadiuvata dall’Aeronautica Militare, ha presentato questo ambizioso progetto:
– Venerdì 14 maggio alle ore 12 ospiti dello stand della Regione Lazio da cui la casa editrice proviene
– Sabato 15 maggio alle ore 17:30 presso la Sala book nel Bookstock village (Padiglione 5)
– Domenica 16 maggio alle ore 11 presso lo stand del Ministero della Difesa, insieme all’Aeronautica Militare, alla redazione della Rivista “Aeronautica” al completo e la speciale presenza del Capitano Pilota e astronauta dell’ASI Samantha Cristoforetti a cui è dedicato un intero capitolo del manuale e una simpatica caricatura della Puntidivista.
Il Capitano Pilota Cristoforetti ha gentilmente rilasciato un’intervista inserita nel manuale e ha tenuto ad essere presente oggi per incontrare i bambini accorsi e tutti i visitatori che hanno riempito la sala, godendo di un incontro ipnotico e suggestivo. L’emozione di avere davanti a loro un “mito” ha toccato non solo i bambini, ma anche le “adulte” della casa editrice Puntidivista che hanno realizzato un sogno. La soddisfazione è grande soprattutto per aver portato il progetto finito a questo Salone del Libro 2016, in cui il tema ufficiale “Visioni”  non poteva essere più adatto per le “Visioni”  delle donne della Puntidivista.
L’Aeronautica Militare ha curato il Manuale del piccolo aviatore dando alla casa editrice la possibilità di adattare il testo nella versione per ipovedenti (a carattere ingrandito), per ciechi (stampandolo in braille con testo in nero), per autistici (attraverso il metodo della comunicazione aumentativa che associa il simbolo alla parola), per dislessici (realizzato con una font ad alta leggibilità), per sordi (testo semplificato realizzato con l’ausilio dell’interprete LIS).
“I nostri bambini, per i quali inventiamo e scriviamo in tanti linguaggi diversi, sono quelli che non hanno mai visto un aereo o non hanno mai potuto ascoltare il rombo dei motori, quelli per cui questi suoni e i colori nel cielo possono fare male alla testa. Loro hanno lo stesso diritto di tutti di conoscere le meraviglie dell’Aeronautica Militare e delle “sue” Frecce Tricolori. Per questo vogliamo raccontare la stessa storia a diversi bambini: a quelli che hanno difficoltà ad apprendere ma che sognano di conoscere, a silenziosi sognatori che parlano solo per immagini, ad eroi che non sentono il mondo ma vivono gli altri sensi al massimo, a piccoli esploratori che hanno solo le mani come strumenti per conoscere la vita.
Benedetta Bellucci
pundivista_cristoforetti_2 pundivista_cristoforetti_3

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here