La Polizia ritrova un uomo smarrito sul Terminillo

Personale del posto di Polizia del Terminillo, articolazione dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rieti, ha ritrovato e soccorso una persona, residente a Roma, che si era smarrita durante una escursione sul Monte Terminillo.

Nella serata dell’11 settembre, un uomo, dopo aver effettuato una escursione sulla vetta del Monte Terminillo, mentre riscendeva in direzione di Pian de Valli, a causa dell’oscurità e delle condizioni metereologiche avverse, ha perso l’orientamento e, preoccupato di non poter far rientro nel luogo di partenza, ha richiesto l’intervento del “113”.

Immediatamente è stata allertata la pattuglia del locale Posto di Polizia, i cui Agenti, quotidianamente impegnati nei servizi di controllo del territorio e di pubblico soccorso nella località montana, hanno contattato telefonicamente il richiedente aiuto e, dopo aver localizzato la sua posizione, tramite la sala operativa del “113”, con sistemi di georeferenziazione, hanno percorso uno dei sentieri dei Monti Reatini che conducono sul Terminillo, rintracciando l’uomo in località “Fosso di Lisciano”, dopo circa 3 ore di cammino.

Una volta assicuratisi delle buone condizioni dell’uomo e tranquillizzato, gli Agenti, unitamente a personale del Soccorso Alpino, lo hanno ricondotto a valle, attraverso l’impervio sentiero montano, all’interno di una fitta boscaglia e con numerosi salti di roccia affrontati, in sicurezza, con tecniche alpinistiche di cordata.

L’avventura del malcapitato si è conclusa nella prima nottata, quando, finalmente, ha potuto raggiungere i mezzi di soccorso ed essere riaccompagnato a Pian de Valli alla sua autovettura consentendogli di far rientro presso la propria abitazione romana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here