La Polizia di Stato arresta spacciatore marocchino

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno arrestato il cittadino marocchino Z.S., di anni 47, resosi responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso dei controlli della Polizia di Stato, ulteriormente intensificati per il contrasto dell’illegalità in generale ed in particolare dei furti, nei quartieri periferici del capoluogo di Vazia e de La Foresta, nonché dello sfruttamento della prostituzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli investigatori della Squadra Mobile hanno proceduto al controllo del cittadino marocchino Z.S., già noto alle Forze dell’Ordine poiché resosi responsabile in passato di reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

Durante il controllo, l’uomo, in Italia da molti anni, si mostrava agli Agenti particolarmente preoccupato e veniva, quindi, sottoposto a perquisizione personale, trovandolo in possesso di un involucro contenente un piccolo quantitativo di marijuana.

Gli investigatori si sono quindi immediatamente recati presso la sua abitazione dove hanno rinvenuto altri 50 grammi dello stesso tipo di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e numeroso materiale utilizzato per il confezionamento e lo spaccio delle dosi.

Z.S. è stato, pertanto, arrestato e messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria che ne ha disposto la traduzione presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Il G.I.P. di Rieti, nella successiva udienza, ha convalidato l’arresto ed ha disposto per il cittadino straniero, l’applicazione delle misura della presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here