LA POLIMAR CITTADUCALE VINCE CONTRO L’INDOMABILE CASETTE D’ETE

Pallavolo Cittaducale

La 23^ giornata di campionato di serie B1 ha riservato al pubblico del  PalaS.Rufina una bellissima ed entusiasmante gara con scambi interminabili.
La Polimar Cittaducale  decisa a far risultato ha messo in campo tutta l’esperienza per avere ragione di una indomabile Azzurra Casette D’Ete.

La squadra elpidiense non sembrava affatto una squadra in vacanza, ha dato del filo da torcere al team di coach Secchi. Impenetrabile in difesa e con un muro invalicabile.
Ne ha guadagnato lo spettacolo ed il 3-1 rifilato alla squadra marchigiana è quello che ci voleva, coraggio e spregiudicatezza per affrontare al meglio l’ultima parte del campionato.

La Polimar Cittaducale in virtù della sconfitta del Bisonte San Casciano si trova ora seconda in classifica con due punti di vantaggio proprio sulla squadra Toscana ed il prossimo turno riserva la super sfida con la prima in classifica il “Fidia” ben solida avendo il vantaggio di sei punti.
La cronaca della partita vede la squadra angioina partire con il freno a mano tirato, il set viene giocato punto a punto e solo dopo un turno di servizio micidiale di Sammartano le giallo blu riescono ad aggiudicarsi il parziale. Il Cittaducale approccia  male il secondo set  rilassandosi abbastanza, la squadra di coach Domizioli sembra più grintosa ed agguerrita e vince 16-25 con il micidiale duo Fiorini-Vitellozzi. Tutto da rifare per il Cittaducale che con una impennata di orgoglio si ricorda di essere molto forte e competitiva,  scaccia l’incubo della paura di vincere e costruisce la vittoria del 3^ e 4^ set sull’asse Vojth-Sammartano-Culiani.

Il Presidente Ippolito Matteucci dichiara: “abbiamo assistito ad una bellissima gara; l’azzurra Casette D’Ete si è dimostrata una squadra indomita; le ragazze civitesi hanno giocato con determinazione e decise assolutamente a far risultato, questo ci conforta e ci fa ben sperare per il futuro prossimo, il campionato è tutto da giocare ”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here