Il sindaco Palombini rompe con Pirozzi: “Non deve tornare il vecchio. Amatrice fa sul serio”

Palombini scende in campo con la sua lista per Amatrice e le sue frazioni e dà subito un segno di discontinuità con l’ex sindaco del terremoto: “Non ho mai sposato o scelto il movimento dello Scarpone, non è il mio. Io sono sempre stato alternativo a Sergio Pirozzi. La lista unica? E’ la nostra. E’ la lista del popolo contro la lista delle porte chiuse” questo ha dichiarato Filippo Palombini in occasione della presentazione della sua lista che si è svolta ieri ad Amatrice presso il ristorante la Campagnola.

Con lo slogan ‘Amatrice fa sul serio, una città una squadra una risposta’ Palombini ha presentato la sua squadra composta da 10 candidati consiglieri, con una forte presenza di donne e di professionisti. Per Palombini “occorre rompere col passato, non deve tornare il vecchio, la nostra terra non ha bisogno di salvatori della patria, ma di un progetto serio.

Il prossimo appuntamento è a Roma, – ha avvertito – quando ci saranno gli Stati Generali per Amatrice, cioè l’incontro con le associazioni e i proprietari, per scrivere insieme il futuro. Infatti il programma sarà partecipato, ossia si avvarrà del contributo di tutti i soggetti interessati a ricostruire Amatrice e le sue frazioni”.

“Inizia una fase nuova – ha concluso Palombini- ”dobbiamo passare dall’emergenza al modello Amatrice e dobbiamo iniziare ora”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here