Il Reate Festival si sposta all’Auditorium San Giorgio. Ospite l’organista Angelo Trancone

Il Reate Festival si sposta per il prossimo concerto al nuovo auditorium San Giorgio, con il suo pregevole organo, recentemente restaurato ad opera della Fondazione Varrone. In linea con una programmazione che vuole valorizzare i giovani talenti, il primo concerto organistico dei tre previsti vede come protagonista Angelo Trancone, formatosi a Napoli e perfezionatosi in Danimarca e in Austria. I grandi padri del repertorio organistico barocco, Bach e Buxtehude, sono i protagonisti del bel programma proposto.

Il Reate Festival inaugura nell’ambito della propria programmazione il nuovo spazio dell’Auditorium San Giorgio con il primo concerto organistico dei tre previsti, domenica 20 ottobre alle 17. Riportato a nuova vita grazie ad un ingente lavoro di restauro realizzato dalla Fondazione Varrone, l’Auditorium si pregia di un organo Pinchi di grandi dimensioni, filologico nella concezione, sul quale ascolteremo nel primo concerto musiche di Bach e Buxtehude. Composizioni della grande tradizione barocca tedesca, dunque, risuoneranno nel nuovo auditorium ad opera di un giovane e valente organista. Formatosi a Napoli, perfezionatosi in Danimarca e tuttora studente a Vienna, Angelo Trancone ha conseguito premi in diversi concorsi organistici ed è titolare della Basilica di Capodimonte.
Il festival prosegue con due concerti del Progetto Scuole, il 22 ottobre con i giovani talenti del Liceo Musicale “Elena Principessa di Napoli”, il 25 con un concerto monografico dedicato al giovanissimo compositore Emanuele Savagnone, ora ventiduenne, già distitintosi in importanti contesti internazionali.

Il Reate Festival è realizzato con il contributo del Ministero Beni e Attività Culturali, Regione Lazio, Fondazione Alberto Sordi per i giovani, ENI, Autostrade per l’Italia, SIAE, ACEA, Unindustria, Aeroporti di Roma, Ferrovie Italiane, Errebian; con il sostegno di Lottomatica, MIBAC e SIAE nell’ambito del programma “PER CHI CREA”; soci fondatori: Comune di Rieti, Fondazione Varrone, Camera di Commercio di Rieti; socio sostenitore: Banca Intesa Sanpaolo; le attività sono realizzate in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, Teatro di Roma, Teatro dell’Opera di Roma, Associazione Europa In Canto, MIUR, Museo Nazionale Romano, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi dell’Aquila.

Chiesa di San Giorgio
Domenica 20 ottobre ore 17
Concerto d’organo
Angelo Trancone organista

Dietrich Buxtehude
Magnificat primi toni Bux 203
Johann Sebastian Bach
Schmücke dich, o liebe Seele BWV 654
Matthias Weckmann
Fantasia in re
Johann Sebastian Bach
Allein Gott in der Höh sei Ehr BWV 663
Dietrich Buxtehude
Toccata in fa Bux 156
Johann Sebastian Bach
Dies sind die heilgen zehn Gebot BWV 678
Johann Sebastian Bach
Preludio e Fuga BWV 541

Angelo Trancone, dopo il diploma con lode e menzione speciale in Organo e Composizione organistica nella classe di Roberto Canali presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ha proseguito gli studi presso la Royal Danish Academy of Music di Copenaghen, conseguendo il Master in Organo sotto la guida di Hans Davidsson, in collaborazione con la Academy of Music and Drama di Göteborg. Ad oggi, allievo di Antonio Florio e di Martin Haselböck presso l’Universität für Musik und Darstellende Kunst di Vienna, finalizza ulteriormente gli studi in Organo nel percorso formativo ad indirizzo solistico di “Postgraduation”. Ha preso parte a numerosi corsi di perfezionamento per l’interpretazione delle diverse scuole organistiche europee ed è risultato finalista e vincitore nell’ambito di diversi concorsi organistici nazionali ed internazionali.

Fondatore dell’ensemble vocale e strumentale Port de Voix, negli ultimi anni svolge un’intensa attività concertistica da solista o continuista in importanti rassegne italiane ed estere. È organista presso la Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio, in Capodimonte.

Orario spettacoli e info biglietti:

Posto unico € 10
Riduzioni:  studenti, docenti e over 65
Info: 328 5361915 – promozione@reatefestival.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here