Il Guazzabuglio: “Dove sono i sostegni alle nuove famiglie povere di Rieti e provincia?”

Rieti nel cuore, o meglio, la nuova povertà nel cuore, purtroppo.

Nanina Colore, presidente dell’Associazione “Il Guazzabuglio”, si occupa insieme ad un gruppo di volontari del supporto di nuclei reatini in forte disagio, diventati di colpo nuovi poveri in seguito a perdita del lavoro e ad altre cause collaterali.

La stessa Nanina torna a tuonare con le sue parole, perchè vede aumentare di giorno in giorno le richieste di aiuto da parte di famiglie che in questi anni non hanno visto misure e progettualità a sostegno di un decadimento socio economico territoriale ad oggi devastante.

“Gli unici progetti attivi sono la “Porta sociale” ed altri protocolli ad esso collegati nella fase di Start, per il resto non si vede luce rispetto ad interventi straordinari imminenti e realmente attivi per frenare la gravissima emorragia dell’occupazione reatina – commenta la presidente Nanina Colore (nella foto) – auspico un tempestivo tavolo tecnico tra Regione e istituzioni locali, che a tre mesi della riconferma, ancora non presenta protocolli da adottare tempestivamente.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here