IL COMITATO PROVINCIALE INPS DI RIETI HA INCONTRATO LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

Inps Rieti

Si è svolto un incontro tra il Comitato Provinciale INPS e i Rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali nel corso del quale è stato ribadito il ruolo centrale dell’Ente, nello specifico del nostro territorio provinciale, ed è stato condiviso l’ apprezzamento per la professionalità, le competenze e la disponibilità del personale INPS di Rieti.

Tendo conto sia delle complessità delle gestioni INPS che delle specificità  del territorio e della composizione anagrafica della popolazione, sono state evidenziate alcune esigenze e priorità:

–        si sta sperimentando dalla fine del 2010 la riorganizzazione dei flussi e della struttura di Rieti, che richiede un indispensabile potenziamento risorse umane. Il nuovo assetto organizzativo, scorporando e quindi riaccorpando “prodotti” e servizi, impone una importante azione formativa finalizzata all’adeguamento e all’interscambio delle competenze per evitare ogni rischio di abbassamento della qualità e della quantità dei servizi ai cittadini.

–        la Direzione Provinciale di Rieti è una delle 61 Direzioni Provinciali di complessità 3, e purtroppo rientra tra le 7/8 Direzioni in Italia, ed unica nel Lazio, per le quali non è prevista la possibilità di articolazione della Agenzia Interna.

–        la necessità di formazione e di interscambio di esperienze del personale, trovano un ulteriore ostacolo nelle difficoltà di collegamento interno al territorio provinciale, nella mancanza di un collegamento ferroviario diretto con Roma, e soprattutto nel taglio generalizzato delle possibilità di trasferte/missioni che nei fatti isola la realtà reatina.

–        L’adeguamento del personale necessario potrebbe essere soddisfatto sbloccando la mobilità inter Enti, che evidentemente avrebbe anche il vantaggio di non aumentare la spesa pubblica. In ogni caso, tenendo conto anche degli imminenti pensionamenti (che purtroppo incideranno drammaticamente su una struttura già ridotta all’osso), delle necessità minime di back office e di front office, si ritiene indispensabile un aumento degli addetti almeno di  9 unità più un adeguato numero di interinali che non può essere inferiore alle 6 unità.

Il Comitato Provinciale INPS di Rieti rivolge un appello alle Istituzioni e ai rappresentanti del territorio affinchè si ponga in essere una forte iniziativa unitaria che tenga conto del ruolo insostituibile dell’INPS in particolare nel nostro territorio, della specificità della struttura reatina finalizzata all’indispensabile aumento delle risorse umane necessarie a mantenere un adeguato livello di servizio ai cittadini.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here