Il campione di sci alpino Blardone ad Amatrice per realizzare un centro sportivo

Alla presenza del Sindaco Sergio Pirozzi, il noto campione di sci alpino, ha consegnato al Comune di Amatrice il libro autobiografico dal titolo “Max Blardone – oggetti, aneddoti e pensieri del nostro campione”.
E’ molto di più di un libro. E’ un progetto di solidarietà per il territorio. Il ricavato dalle vendite andrà a finanziare il progetto IN PISTA PER AMATRICE.
“Il nostro progetto” – ha dichiarato Blardone – prevede la realizzazione nel comune reatino di un centro sportivo in cui si potranno trovare una pista di sci sintetica per la pratica dello sci alpino e tre piste divertimento per consentire a grandi e piccini di scivolare su grosse ciambelle. È una prospettiva di futuro per quel territorio, un passo importante per il ritorno alla vita”.
“Ad Amatrice è stato recentemente istituito il nuovo indirizzo per il nostro Liceo Scientifico che è diventato Internazionale, – ha dichiarato il Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. – il primo nel suo genere dell’Italia centrale.
Oggi abbiamo 24 iscritti metà dei quali provengono da altre regioni; vogliamo mettere a sistema queste realta’ e siamo convinti che la realizzazione di un campo scuola sci possa essere utilizzato per le attivita’ sportive e didattiche e naturalmente come volano per la ripresa turistica ed economica di un territorio messo in ginocchio con il sisma del 24 agosto 2016. Sono felice che Max Blardone e il suo Fan Club abbiano raccolto con entusiasmo il nostro desiderio, ad Amatrice non c’è più niente e dalle macerie si riparte con una visione del futuro, che passa per la scuola e per i giovani.
Lo sport rappresenta la vita: e sono proprio gli atleti che insegnano che dopo ogni sconfitta bisogna allenarsi di più e mettersi sempre in discussione”. Max Blardone “ufficiale“

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here