Il 31 maggio a Rieti la European Footall Week. I lcalcio diventa inclusivo

156 studenti, 7 istituti, 19 classi coinvolte, 29 docenti accompagnatori. Sono i numeri dell’European Football Week Special Olympics che domani mattina, venerdì 31 maggio, dalle 9.30 farà tappa al Pattinodromo di via Oreste di Fazio a Villa Reatina.

Torna il tradizionale appuntamento con il calcio e lo sport unificato che vedrà scendere in campo tanti alunni con e senza disabilità intellettiva delle scuole primarie e secondarie di I e II grado. Un’intera giornata della Serie A Tim, la 36esima, ha lanciato questa grande manifestazione che in 50 paesi europei sta vedendo protagonisti oltre 40mila atleti in 450 eventi (dal 25 maggio al 2 giugno) con l’obiettivo di dare a tutti l’opportunità di dimostrare le loro abilità, capacità e talenti.

Sul rettangolo verde di Villa Reatina arriveranno una classe della Scuola Primaria Cirese e due della scuola primaria di Villa Reatina, le scuole secondarie di primo grado saranno rappresentate da una classe seconda dell’Alda Merini, mentre ben 14 saranno le classi delle superiori con l’IPSSCS, l’Istituto Tecnico Agrario e l’IPSAR (Savoia) e l’Elena Principessa di Napoli. Tanti i percorsi, giochi e partite in cui gli alunni saranno impegnati interpretando in pieno lo spirito del giuramento dell’Atleta Special Olympics: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”.

Alcuni studenti saranno inoltre coinvolti come volontari e la giornata si arricchirà con la presenza della squadra del Real Rieti Special, che si sta preparando per i Play the Games di Fiuggi in programma a fine giugno, e i rappresentanti del centro socio riabilitativo “Simonetta Rigliani”.

Ospiti della manifestazione saranno le Atlete del Cittaducale Calcio a 5 femminile, impegnate nei play off promozione per l’accesso in serie C, proprio perché il focus della European Football Week, oltre allo sport unificato che vede giocare insieme in formazioni miste atleti con e senza disabilità intellettive, nel 2019 è di incoraggiare la partecipazione delle donne in tutta Europa. Questo tema si inserisce perfettamente nell’obiettivo generale di Special Olympics di aumentare la partecipazione delle donne a tutti gli sport. Gli eventi racchiusi nella European Football Week si concentrano anche sull’importanza di condurre una vita sana ed attiva.

Un grande ringraziamento da parte del Team provinciale di Special Olympics ad Aria Sport per la consueta collaborazione e la disponibilità, alla scuola calcio Young Rieti per il supporto organizzativo, alla Croce Rossa Italiana e al dottor Giuliano Di Fazi che assicureranno il necessario presidio medico.

La XIX European Football Week in Italia ha il patrocinio della FIGC, della Lega Serie A, dellaLega B, della LND, dell’AIAe dell’AIC. Vengono organizzate partite di calcio ed iniziative dedicate in tutta Italia, con oltre 3500 partecipanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here