Fiera ImpresaInAzione 2020, CCIAA: “RI Cycle Ja del Rosatelli va in finale”

Conquista un posto alla finale nazionale BIZ Factory in una innovativa fiera virtuale che si svolgerà il prossimo 5 giugno 2020 il progetto “RI Cycle JA” presentato dalla classe 3EA dell’Istituto Rosatelli di Rieti che punta all’ottimizzazione del servizio di bike sharing a Rieti, con lo scopo di renderlo più efficiente, facile e intuitivo (bit.ly/RI-CycleJA).

E’ quanto decretato ieri dai giudici della prima Fiera regionale svolta interamente online #ImpresaInAzione 2020 (questo il link del video della premiazione https://www.youtube.com/watch?v=n6zYK3Fkwvs) la competizione Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria promossa da Junior Achievement, con cui la Camera di Commercio di Rieti collabora localmente nelle attività di promozione dell’imprenditorialità all’interno delle scuole.

Il progetto “RI Cycle JA” è stato presentato dal team di studenti composto da Alessandro Pandolfi (Amministratore delegato), Riccardo Racos (Manager finanziario), Gianmarco Melchiorri (Manager della produzione), Luca Aguzzi (Manager comunicazioni), Marco Mariani (Manager marketing), Emanuele Pandolfi (Manager delle vendite), Matteo Forniti (Manager risorse umane), Leonardo Donati (Direttore operativo), coordinati dai docenti Sergio Pantaloni ed Angela Marcelletti.

In tutto, per quanto riguarda il territorio reatino, hanno partecipato ad Impresa in Azione con le loro mini imprese per l’anno scolastico 2019-2020 ben 7 team provenienti da 5 istituti, con il coinvolgimento di circa 150 studenti, numeri a cui si aggiungono i 200 studenti coinvolti nei programmi delle scuole medie ed i team partecipanti al programma breve non competitivo “idee in azione”. Dei 7 team, 3 sono andati alle finali regionali che si sono svolte ieri: oltre a RI Cycle Ja hanno gareggiato i progetti Frapice Ja dell’IPSSEOA Ranieri Antonelli Costaggini di Rieti (https://www.impresainazione.it/pagina_vetrina/frapice-ja/) e Squeeze JA dell’IIS Savoia di Rieti (https://www.impresainazione.it/pagina_vetrina/squeeze-ja/)

Insieme al progetto reatino vincitore andranno alla finale nazionale, insieme ai vincitori delle finali regionali che si svolgeranno in questi giorni, anche HermeSway JA, della 3AIA Informatica ITT “Leonardo da Vinci” di Viterbo con il prodotto HENA (HEar NeAr), un kit di due dispositivi per la sicurezza stradale dei non udenti o ipoudenti (bit.ly/HermeSwayJA) e Linfa JA, delle classi 4BGR e 4BINF dell’ITTS “A. Volta” di Perugia, con “Applà”, un’app che supporta la cura degli “anziani attivi” da parte delle loro famiglie (bit.ly/LinfaJA). Menzione speciale alle ragazze e ai ragazzi di “Junior School Company” dell’ITET Capitini di Perugia (bit.ly/JuniorSchoolCompany_ITETCapitini).

I finalisti hanno convinto la giuria, formata da rappresentanti di aziende e professionisti di Camera di Commercio Rieti, Camera di Commercio di Perugia, Unioncamere Abruzzo, Fondazione Carifac Fabriano, Fondazione Cassa di Risparmio Perugia, ABB, Anpal Servizi Lazio, EY, AIDC, AIDP Umbria, British Council, Confcooperative.

Impresa in azione è sviluppato nel Reatino grazie al contributo di Fondazione Varrone e del partner tecnico CCIAA Rieti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here