FdI: “Sulle scuole Regione e Governo scaricano ancora una volta sui Sindaci”

“E’ sconcertante assistere nuovamente ad un film già visto più volte negli ultimi mesi, quello dello scarico di responsabilità della Regione Lazio e del Governo sugli Enti locali e sui Sindaci.

Anche questa volta, per quanto riguarda l’apertura delle scuole, la Regione Lazio se ne lava le mani e lascia sui Sindaci incombenti responsabilità, senza adottare alcun atto formale. E’ inaccettabile che, in assenza di decisioni nero su bianco, la Regione Lazio metta in difficoltà i Sindaci, anche quelli di Comuni come Rieti che, in tempi record e grazie ad uno sforzo eccezionale, hanno perfettamente terminato tutti i lavori nei plessi scolastici di propria competenza.

Si carica, dunque, sulle spalle dei Sindaci la responsabilità di farsi carico dei numerosi problemi generati dalle incredibili mancanze di Regione Lazio e Ministero della Pubblica Istruzione che stanno determinando, per le scuole di tutta Italia e anche del nostro territorio, l’assenza di docenti, l’impossibilità per i dirigenti scolastici di ottemperare a protocolli sanitari e alle nomine del personale sanitario, le problematiche dei trasporti.

Ancora una volta i Sindaci del territorio si dovranno far carico di salvare la situazione e tenere unite e coese le comunità, sostenendo in questo caso il personale scolastico, i dirigenti, i docenti e le famiglie sopperendo alle mancanze di Regione Lazio e Governo, ormai evidentemente in preda ad uno stato confusionale irreversibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here