+Europa: “Il futuro richiederà partecipazione politica attiva”

Sala piena, dibattito acceso, voglia di partecipazione; non era scontato in una fredda domenica sera di festa. Persone di tutte le età hanno prestato la loro attenzione e volontà di comprensione. Al termine, molti si sono avvicinati ai responsabili del Gruppo +Europa Rieti per dare la propria adesione, segno tangibile di una volontà di incidere, contribuire e sostenere tanto nella politica locale, che in quella nazionale, per la quale +Europa si avvia al congresso costitutivo di fine gennaio.

La presenza del deputato Alessandro Fusacchia e di Fabrizio Curcio già responsabile Protezione Civile, entrambi conoscitori del territorio ma da un’ottica più esterna, ha dato un respiro ampio ed articolato all’incontro, molto focalizzato sul modo in cui la cittadinanza possa e debba ritrovare forme di partecipazione attiva, per essere speranza per un territorio che non si può limitare ad averne aspettando soluzioni da un ceto politico locale ormai rivolto ai propri passati. Territorio che, come l’Italia a livello europeo, necessita di consapevolezza, coinvolgimento, apertura, dialogo, confronto, coesione anziché divisioni, chiusure, autocompiacimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here