ENDURO: I PILOTI REATINI SPICCANO AGLI ASSOLUTI DI FABRIANO

Enduro Rieti

Il 10 e 11 settembre in quel di Fabriano è andato in scena l’enduro che conta, la sesta e penultima tappa del Campionato Italiano Assoluti di Enduro, il campionato italiano di eccellenza, riservato solo ai piloti titolati Italiani e stranieri, ma che da qualche anno consente di cimentarsi anche ai piloti non titolati che partecipano in una classifica parallela, la Coppa Italia.

La premessa è quella di una gara spettacolare e selettiva, e così è stata! Un tracciato di oltre 50 km da ripetere 4 volte per un totale che supera i 200 km, per quasi 8 ore di gara. Le prove speciali che attendevano i piloti erano ben 11, 4 prove Cross, 3 prove Enduro e 4 prove Extreme. Percorso selettivo, tempi strettissimi e caldo rovente, oltre 32 gradi, hanno contribuito ai numerosi ritiri di alcuni dei 120 piloti partenti, tra i quali scopriamo nomi dell’enduro nazionale come Philippaerts. Martini, Manzi, Botturi, Salvini e dell’enduro mondiale, come Ahola, Thain, Seistola, Leok .

Una giornata ricca di emozioni e colpi di scena. Due i titoli assegnati per gli Assoluti d’Italia con Oldrati nella 250 4t e Albergoni nella 450 4t, mentre nella Coppa Italia Marco De Rocchi fa sua la classe Major.

I piloti di punta dell’enduro Reatino non si sono lasciati sfuggire l’occasione di partecipare a questa splendida vetrina, infatti troviamo in Coppa Italia Gabriele Oliverii (KTM450 Endurorieti-Promosport Italia) pilota del MC Terremoto di Cantalice che conclude la sua gara agguantando un ottimo 7° piazzamento, il suo commento a caldo è stato “… complimenti al MC Artiglio per l’organizzazione, è stata una gara “vera” che mi ha messo davvero a dura prova specialmente all’ultimo giro dove i crampi mi hanno impedito di guidare al meglio, ma va bene così, 9 punti in coppa italia al primo tentativo sono davvero un buon risultato”

Anche Vincenzo Foti (KTM350 Endurorieti-Promosport Italia) altro pilota del MC Terremoto di Cantalice ha partecipato alla gara, segnando subito degli ottimi tempi, addirittura un miglior tempo in una delle prime prove speciali, poi però ha dovuto abbandonare la gara durante il secondo giro a causa di una forte contusione rimediata alla tibia, facciamo i migliori auguri di pronta guarigione.

Ottima prestazione anche per Marco Maggi su BETA400 del MC Fontecerro, classificatosi al 9° posto.

Il prossimo appuntamento ufficiale è il 25 settembre all’Abetone per l’ultima gara del Campionato Italiano MAJOR dove Gabriele Oliverii, al primo anno di partecipazione, avrà il compito di difendere il suo 9° posto in classifica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here