Dopo 7 mesi il Teatro Potlach riapre le sue porte

Dal 23 maggio al 1° agosto 2021 a Fara Sabina c’è il FLIPT – Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali

Dopo quasi sette mesi di chiusura forzata, il Teatro Potlach riapre finalmente le sue porte e lo fa in grande con la XXI edizione del suo Festival FLIPT (Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali) sostenuto dalla Regione Lazio e dalla Fondazione Varrone. Dopo lo scorso anno che ha subito una rimodulazione del programma con spettacoli presentati in parte dal vivo e in parte online, con questa nuova edizione del Festival la cittadina di Fara Sabina si arricchirà di artisti, compagnie, drammaturghi, registi di fama internazionale.

Artisti provenienti da dieci paesi nel mondo, dalla Polonia alla Danimarca, dal Cile al Canada, si succederanno in questi mesi in residenze internazionali, spettacoli pubblici sia a pagamento che a ingresso gratuito, laboratori per giovani studenti e performer. Sul palco del Teatro Potlach le compagnie saranno numerose: compagnie storiche italiane come i Chille de la balanza, l’Abraxa Teatro e il Teatro Ridotto, ma anche artisti internazionali quali il Grupa Group dalla Serbia, o i Bouffon Oublié, giovane compagnia internazionale con artisti provenienti da Italia, Cile, Francia e Brasile. Un programma ricchissimo che si potrà consultare sul sito e sui canali social del Teatro Potlach.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here