Dal 9 al 12 luglio droni in volo su Rieti. CHIUSURA AREE A PEDONI E VEICOLI

La Città di Rieti ospiterà il progetto “DIODE”, D-Flight Internet of Drone Envoirment, coordinato da ENAV nell’ambito di un consorzio di aziende italiane: Techno sky, Leonardo, Telespazio, e-GEOS, IDS_IngegneriaDeiSistemi, Poste Italiane, Aiviewgroup, NAIS, EuroUSC Italia.

DIODE Project è stato seguito e supportato dall’Amministrazione Comunale di Rieti fin dalle prime fasi di elaborazione.

L’obiettivo del progetto è quello di rendere l’Italia un leader europeo nel processo di sviluppo, impiego ed erogazione di servizi nello spazio aereo riservato ai DRONI (U-Space), attraverso la realizzazione di una piattaforma DTM (Drone Traffic Management – d-flight) per l’erogazione dei servizi U-Space e 11 missioni che simuleranno reali casi di business con SAPR (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto) attuabili nel prossimo futuro.

Il progetto DIODE è finanziato dalla Comunità europea nell’ambito del programma CEF (Connecting europe Facility) attraverso l’agenzia europea di coordinamento della ricerca e sviluppo in ambito ATM (Air Traffic Managemnt) SESAR Joint Undertaking, che concorrerà nella definizione delle regole europee per la gestione sicura dello spazio aereo riservato ai droni.

Alcuni elementi che contraddistinguono il progetto sono la “simultaneità” di operazioni in volo nella stessa area, la “varietà” delle missioni dimostrative, il forte contributo nel perseguire quanto previsto nella roadmap per lo spiegamento dei servizi U-Space e il primo a svolgere le missioni in prossimità di zona ATZ (Aerodrome Traffic Zone), l’aeroporto di Rieti.

Dal 9 al 12 luglio a Rieti verrà avviata la fase di sperimentazione – che sarà seguita da una seconda fase nel mese di settembre – consistente nel volo di alcuni droni gestiti da piloti abilitati. A tal fine, la Polizia Municipale di Rieti ha emesso un’ordinanza di chiusura al transito a tutte le categorie di veicoli nonché ai pedoni, limitata al tempo di decollo, sorvolo ed atterraggio del drone (circa 30 minuti), nelle seguenti fasce orarie e nelle seguenti vie:

9 luglio

  • dalle ore 10 alle ore 13 in via Criano, via Porcara, via Camporeatino
  • dalle ore 15 alle ore 17 in Piazza San Rufo

10 luglio

  • dalle ore 10 alle ore 13 in via Criano, via Porcara, via Camporeatino

11 luglio

  • dalle ore 10 alle ore 13 in via Laghi, Via Giuseppe da Leonessa
  • dalle ore 15 alle ore 17 in via Votone, via Di Carlo, via L.Mattei

12 luglio

  • dalle ore 10 alle ore 13 in via Laghi, via Giuseppe da Leonessa
  • dalle ore 15 alle ore 17 in via Votone, via Di Carlo, via L. Mattei

Le aree interessate saranno presidiate dalle forze di Polizia che provvederanno a chiudere le strade di accesso sia ai veicoli che ai pedoni, durante il decollo, sorvolo ed atterraggio dei velivoli, onde garantire un elevato livello di sicurezza pubblica. Sarà comunque garantito il transito dei mezzi di soccorso in caso di emergenza. Per ogni altra info, in ogni caso è possibile contattare la centrale operativa del Comando di Polizia Locale del Comune di Rieti al numero 0746287220

“Essere scelti per un progetto di portata internazionale che durerà nel tempo e che coinvolge un Consorzio di aziende di così alto profilo non è solo un vanto per la Città di Rieti ma anche un’interessante opportunità di sviluppo – dichiara il Vicesindaco e assessore alle attività produttive, Daniele Sinibaldi – Quello dei droni è un settore in grande crescita, legato all’innovazione e alla ricerca, e siamo sicuri che i partner del Consorzio, player industriali e aziende di primo livello, che arriveranno a Rieti sapranno apprezzarne caratteristiche e qualità. Ringrazio, infine, le forze dell’ordine per la collaborazione e il supporto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here