Dà fuoco alla propria cucina, poi aggredisce il vicino di casa e ruba un coltello

I Carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rieti e della Stazione di Poggio San Lorenzo hanno arrestato, nella flagranza dei reati di incendio e rapina A.P., cinquantenne, originario di Roma, ma domiciliato a Casaprota, in località Collelungo.

Verso le 3:30 di stanotte, l’uomo, per motivi ancora in corso d’accertamento, ha dato fuoco alla cucina del proprio appartamento. Si sarebbe, poi, recato, a casa di un vicino, sita nello stesso palazzo, e in stato confusionale lo avrebbe aggredito fisicamente, per poi allontanarsi a piedi, non prima di aver sottratto da casa del vicino, un coltello da cucina.

Le immediate ricerche, coordinate dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Rieti, hanno consentito, nel volgere di pochissimi minuti, di rintracciare e arrestare l’uomo, che, agli operanti, non ha fornito alcuna plausibile motivazione dell’episodio incendiario. L’arrestato è attualmente ricoverato all’ospedale de Lellis di Rieti, sorvegliato a vista dai Carabinieri.

Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Rieti, immediatamente intervenuti, che hanno subito acclarato la natura dolosa dell’incendio, cagionato tagliando un tubo del gas della cucina. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, né alcun significativo danno al palazzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here