CONSULENZE AL COMUNE, DIANA: MANDATI E CONTROLLO NON ERANO DI MIA COMPETENZA

Giuseppe Diana

L’ex assessore al bilancio Giuseppe Diana convocato dalla Guardia di Finanza come persona informata sui fatti, in merito alle consulenze al Comune di Rieti, ha spiegato il funzionamento della gestione finanziaria all’interno dell’Ente.

Per i pagamenti dei mandati, Diana ha dichiarato che non era un suo compito, in quanto incarico non contemplato nelle funzioni dell’assessore, era invece un compito del dirigente del settore finanziario Preite.

In merito alla gestione delle consulenze sul controllo dell’attività finanziaria, l’ex assessore Diana ha dichiarato che questa funzione  era assegnata all’ex direttore generale Giuseppe Morelli, che  riceveva tutti i resoconti dalle società di Latini, resoconti che poi doveva girare ai dirigenti dei settori interessati.

Sicuramente la prossima persona che verrà convocata  dai finanzieri, che stanno seguendo e studiando tutti i documenti relativi alle consulenze, sarà Giuseppe Morelli, che, come detto dall’ex assessore Diana, era il gestore del rapporto con le società di consulenza di Carlo Latini.

Lunedì il GIP deciderà in merito alla revoca degli arresti domiciliare per Preite e Latini, revoca presentata dagli avvocati difensori: Perelli, Magnanelli e Chiattelli.  Intanto, da alcuni giorni, l’avvocato Antonio Perelli difensore di Antonio Preite ha presentato rinuncia all’incarico della difesa per motivi di incompatibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here