Consorzio Bonifica, il TAR fa chiarezza sulle elezioni

“La decisione del TAR del Lazio sul ricorso relativo alle elezioni nel Consorzio di Bonifica Etruria Meridionale e Sabina fa chiarezza sulla vicenda e consente al commissario di lavorare per indire il prima possibile le elezioni”.

A ribadirlo in una nota la federazione di Coldiretti Rieti. Come noto il Tribunale amministrativo ha sottolineato la regolarità dei procedimenti che avevano portato all’indizione delle precedenti elezioni confermando i criteri di rappresentatività del territorio sanciti dalle norme che regolano la partita elettorale per il rinnovo degli organi rappresentativi del Consorzio.

“A questo punto – sottolinea Coldiretti Rieti – la parola passa al commissario Luciana Selmi che può procedere all’indizione delle elezioni in un clima che, anche grazie alla chiarezza fatta dalla sentenza del TAR del Lazio, speriamo sarà più sereno e costruttivo così come è sempre stato l’atteggiamento di Coldiretti.

Il fatto che il TAR abbia confermato la correttezza delle nostre interpretazioni è motivo di soddisfazione anche perché parliamo di regole che, al di la delle polemiche o delle diverse posizioni espresse in queste settimane, erano state condivise ed approvate da tutti gli attori in campo in questa vicenda.

Quello che conta oggi e che ha animato l’attività di Coldiretti anche in queste ultime settimane, è parlare di programmi di sviluppo futuri per il Consorzio di Bonifica dell’Etruria Meridionale e Sabina: è arrivato il momento di dare un giusto e nuovo governo a questo ente e di metterlo davvero a disposizione dei nostri territori.

Un governo che tenga conto del mondo agricolo, che lo coinvolga attivamente nelle scelte di gestione e che sia frutto di un progetto comune e ampio di valorizzazione delle nostre risorse naturali a favore di un modello di sviluppo davvero sostenibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here