Concorsone, Oreste De Santis: “L’opposizione confonde i propri desideri con la realtà”

“Leggiamo le esultanze di alcuni consiglieri di opposizione, i quali sostengono che il Tar avrebbe accolto il ricorso sul cosiddetto ‘concorsone’. In realtà le cose sono andate in maniera ben diversa. Innanzitutto i ricorsi sono tre. Sul primo, individuale, il Tribunale Amministrativo si è dichiarato incompetente.

Il secondo, pure individuale, è trattenuto in decisione. Sul terzo, presentato da più ricorrenti e non riguardante esclusivamente il ‘concorsone’ ma più in generale iniziative nel settore del personale, il Tar non ha concesso la sospensiva richiesta, ha compensato le spese ed ha rinviato la trattazione di merito al 30 gennaio 2019. Ciò significa che tutte le delibere assunte in relazione al personale ad oggi sono efficaci. E’ evidente, dunque, che siamo di fronte alle solita terapia delle bufale che alcuni dall’opposizione continuano a propinare. Due sono, pertanto, le possibilità: o l’opposizione non sa leggere le ordinanze del Tar oppure racconta favole a suo uso e consumo”.

E’ quanto dichiara l’assessore al personale del Comune di Rieti, Oreste De Santis (nella foto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here