Cittaducale, sindaco Ranalli: “E’ evidente che Ermini sia distante dalla realtà”

A seguito dell’articolo pubblicato da Rietinvetrina.it con le dichiarazioni del consigliere di minoranza a Cittaducale, Roberto Ermini, è giunta in redazione la risposta del primo cittadino angioino, Leonardo Ranalli (nella foto):

“Ringraziamo il consigliere Ermini per le segnalazioni fatte per la manutenzione del Comune, ma è evidente che la sua scollatura dal mondo reale lo abbia trattenuto dal vedere quanto stiamo facendo per rilanciare il territorio.

Nonostante i ritardi registrati nell’approvazione del Bilancio, che sarà discusso nelle prossime settimane a causa della gestione straordinaria dell’emergenza Covid, l’Amministrazione ha infatti messo in campo una serie di azioni di primissimo piano. Cominciamo dal Capoluogo: probabilmente Ermini non è arrivato a vedere l’area realizzata nell’ex campo sportivo, eppure era stato invitato ufficialmente, dove il Comune, con la compartecipazione dell’associazione rione San Magno e con quella del consorzio dei commercianti “Torre Angioina”, ha realizzato un nuovo parco giochi e inoltre un campo di calcio a 5.

Strutture moderne, funzionali e rispondenti alle richieste dei cittadini. E non solo. Sempre rimanendo a Cittaducale e sempre rimanendo nella gestione del verde, nei prossimi giorni partirà la riqualificazione di Piazza del Popolo dove vasi, aiuole e fioriere saranno oggetto di riprogettazione e manutenzione ordinaria grazie a un ingente investimento dell’Ente. Ermini parla di scempio e sinceramente questo mi lascia perplesso: posso solo ricordare che nel Giugno del 2017, quando alle elezioni il consigliere è stato mandato a casa, a Cittaducale non era stato fatto neanche il primo taglio del verde e ad oggi, per questa stagione, stiamo già al terzo. Di che parliamo?

In queste ore sono stati concessi nuovi affidamenti per i mesi che verranno e questo sarà da corollario ai cantieri per le manutenzioni: oltre 150mila euro per asfalti e rifacimenti, i vicoli del centro storico di Santa Rufina che verranno rimattonati oltra a una nuova pavimentazione di piazza S.Maria del Popolo e di via Corridoio, il marciapiede che fiancheggerà il fosso e quello in Viale degli Abruzzi nel Capoluogo e quelli in fase di esame in Corso Mazzini e in Piazza dei Forestali.

Ermini dovrebbe essere contento di quanto realizzato e di quanto messo in campo e se qualche ritardo c’è stato, si interrogasse anche sulle motivazioni che hanno determinato questo, considerando che la fase sanitaria emergenziale ha portato forze e risorse dell’Amministrazione su altri fronti e i risultati, fortunatamente, sono stati notevoli. Se ne sarà accorto? I settori per i quali stiamo lavorando sono moltissimi e quelli lasciati aperti dalla sua gestione infiniti: dal parcheggio coperto chiuso alla piscina affidata in fretta e furia con le conseguenze tristemente note. Poche cose e fatte male che saranno fortunatamente risolte grazie all’azione messa in campo dalla nostra Amministrazione.

E sulle scuole abbiamo fatto capire di cosa parliamo: oltre ad aver riavviato i cantieri di S.Rufina e Grotti, tutto era infatti fermo alle chiacchiere, abbiamo fatto finanziare oltre 3milioni di Euro per quella di Cittaducale dove è terminata la gara per la demolizione. E poi tantissime altre iniziative in tutto il territorio che saranno illustrate dopo il Bilancio di Previsione.

E’ evidente come la campagna elettorale di Ermini sia già cominciata con la speranza, forse, di tornare a rappresentare la cittadinanza che dopo averlo “provato” lo ha sonoramente bocciato. La politica degli annunci e delle incompiute non ci appartiene, noi siamo abituati a programmare, finanziare e realizzare”.

Il sindaco di Cittaducale, Leonardo Ranalli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here