Carnevalone liberato 2019, Carabinieri: “Questa edizione senza incidenti particolari”

Il “Carnevalone liberato”, è da sempre considerata una festa goliardica, che attira e coinvolge migliaia di persone nelle strade del centro storico di Poggio Mirteto. L’edizione di quest’anno si è svolta sostanzialmente senza incidenti particolari anche grazie alla maturità dei cittadini ed all’intenso lavoro di prevenzione e vigilanza delle Forze dell’ordine.

il 10 marzo 2019, dalle ore 11:30 e fino alle ore 21 circa, si è svolta la manifestazione a cui hanno partecipato circa 2.900 persone provenienti da diverse localita’ del territorio nazionale. Come nelle precedenti circostanze l’Arma, per la sua parte, oltre ai normali servizi di pronto intervento quotidiani, ha prodotto un importante impegno per assicurare l’ordine pubblico nelle piazze e strade interessate dall’evento, integrando tale dispositivo con altre numerose pattuglie, utilizzate per lo più per il controllo alla circolazione stradale.

Tale dispositivo della Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto, ha portato, oltre che alla sostanziale serenità della festa a dei concreti risultati operativi.

Personale di quel comando ha deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria di Rieti per la violazione dell’ art. 186 co. 2 c.d.s. (guida con un tasso alcolemico superiore al consentito) 3 cittadini italiani, provenienti dalle province di Rieti e Roma, di età compresa tra i 20 ed i 43 anni.

Nel medesimo contesto son stati segnalati in via amministrativa alle Prefetture di Roma, Rieti, Frosinone e Viterbo per la violazione dell’art. 75 d.p.r. n. 309/1990 (uso personale di sostanze stupefacenti) 6 soggetti di nazionalità italiana, 5 uomini, 1 donna ed 1 cittadino romeno, i quali a seguito di perquisizione personale operata di iniziativa, sono stati trovatii in possesso di modiche quantita’ di sostanze illecite, come hashish e marijuana.

Le sostanze stupefacenti spno state sottoposte a sequestro e custodite in attesa di disposizioni in merito, da parte delle Autorità amministrative competenti.

Complessivamente per i servizi di ordine pubblico svolti nel centro sabino e presso lo scalo ferroviario, sono stati impiegati 23 carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto, mentre per il controllo alla circolazione stradale sono state dedicate 8 pattuglie, composte da 17 militari, che hanno controllato complessivamente 57 automezzi, identificando 91 partecipanti alla predetta manifestazione ed elevando alcune contravvenzioni al C.D.S. ritirando altresì 4 documenti di guida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here