Carabinieri fermano donna di Cittaducale per possesso di droga e ragazzo nigeriano per violazione del soggiorno in Italia

I Carabinieri della Compagnia di Cittaducale, nell’ambito di un ennesimo e mirato controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori, e ad un più incisivo monitoraggio delle principali arterie stradali, hanno eseguito un fitto servizio nelle ore serali e notturne ritenute più sensibili per la commissione di reati predatori e per lo spaccio di stupefacente.

L’attività ha visto il coinvolgimento di diversi equipaggi sull’area dell’amatriciano, con l’impiego di 20 unità e l’esecuzione di 10 posti di controllo sui territori dei Comuni di Cittaducale e Castel Sant’Angelo, Antrodoco e Borgo Velino, Borbona e Posta, sino al confine territorio con le Marche.

Sono state identificate e controllate ben 50 persone transitanti sulla Salaria per Ascoli ed elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada.

Durante il servizio i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno effettuato una perquisizione domiciliare a carico di una donna in Cittaducale, che ha permesso di rinvenire e sequestrare una scatola contenente tre involucri con all’interno stupefacente del peso di 3 grammi.

Sempre a Cittaducale è stato notato e controllato un cittadino extra UE di origini nigeriane, il quale, senza apparente motivo si aggirava per le vie del centro. L’uomo, privo di documenti, accompagnato in Caserma, è stato identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per la violazione degli obblighi inerenti il soggiorno in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here