CARABINIERI: DUE ARRESTI IN PROVINCIA DI RIETI

Carabinieri, arrestato tanzanese per violenza sessuale

B.A., classe 1992, già noto alle Forze di Polizia, causa pregressi dissidi familiari, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Rivodutri, per la violazione dei reati di violenza privata, minaccia aggravata, lesioni personali e porto d’armi atti ad offendere, in quanto lo stesso, a bordo della propria autovettura Volkswagen Golf speronava l’autovettura con a bordo due suoi congiunti, costringendoli a fermarsi, per poi minacciarli con un’arma comune da taglio. I militari dell’Arma, allertati tramite la centrale operativa del Comando Provinciale di Rieti, intervenuti prontamente evitavano più gravi ed ulteriori conseguenze. Le vittime ricorse alla cure sanitarie presso l’ospedale “De Lellis” venivano giudicate guaribili con la prognosi di alcuni giorni per le ferite riportate. 

I militari della Stazione Carabinieri di Poggio San Lorenzo procedevano all’arresto di P.A. classe 1963 di Casaprota, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti al traffico di sostanze stupefacenti e contro il patrimonio, in quanto il Giudice di Sorveglianza di Viterbo, a seguito di informativa dell’Arma locale sulle reiterate violazioni alle prescrizioni imposte allo stesso dall’A.G, revocava la detenzione domiciliare con provvedimento di ripristino della misura cautelare in carcere. L’uomo è stato associato al carcere di Rieti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here