Attività di controllo a tutto campo da parte dei Carabinieri Forestali

Settimana intensissima da parte dei militari del Gruppo Forestale di Rieti, anch’essi molto impegnati nel controllo del territorio della Provincia per quanto riguarda il loro specifico ed importantissimo settore Forestale, Ambientale ed Agroalimentare.

Infatti, sono stati eseguiti controlli ed ispezioni in tutta la Provincia in varie specificità del suddetto settore con un coordinamento delle varie Stazioni e di conseguenza delle pattuglie impiegate sul territorio da parte del Comando Gruppo Forestale CC di Rieti, sempre attento ed aderente alla salvaguardia della salute e benessere dei cittadini della Provincia.

MONTELEONE SABINO: I militari della Stazione Forestale CC di Poggio Moiano, a conclusione di un’attività d’indagine scaturita dalla presentazione di una querela, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rieti B.M. classe ‘83 per il reato di appropriazione indebita; in sostanza la donna si era resa responsabile della mancata restituzione di un cane di razza Corso, cedutogli dal querelante con un contratto di affidamento che prevedeva la restituzione dello stesso al termine dei 60 giorni necessari per lo svezzamento dei cuccioli.

RIETI: I militari della locale Stazione Forestale CC, nel corso di attività d’indagine hanno identificato e sanzionato per un importo complessivo di circa 2.600 euro, S.R. classe ‘48, di questo capoluogo, per omessa iscrizione all’anagrafe canina di cinque cani di età superiore a tre mesi, nonché P.L. classe ‘57 di Ascrea per mancata asportazioni di residui legnosi derivanti dalla lavorazione del legnatico.

CONTIGLIANO e MONTEBUONO: I militari delle locali Stazioni Forestali CC, hanno proceduto ad elevare sanzioni amministrative rispettivamente di euro 1.800 a carico di una coppia residente nella Capitale e di una persona residente a Casperia, e di euro 600 nei confronti di un altro soggetto residente in Cantalupo Sabino, entrambi per abbandono di rifiuti urbani indifferenziati, mentre hanno elevato sanzione amministrativa di euro 500 circa a carico del legale rappresentante di una ditta edilizia per aver esercitato attività di micro raccolta di rifiuti contaminanti da amianto.

ANTRODOCO: I militari della locale Stazione Forestale Carabinieri hanno elevato sanzioni amministrative di circa 1.700 euro circa a carico di una donna residente in provincia de L’Aquila per pascolo senza la prevista autorizzazione dell’Ente preposto.

BORGOROSE: I militari della locale Stazione a conclusione di accertamenti avviati nel mese di settembre u.s. hanno identificato S.R. classe ‘70 quale esecutore di una derivazione per uso industriale di acque sotterranee all’interno di un terreno del medesimo Comune. I militari hanno comunicato alla Provincia di Rieti la violazione per la successiva irrogazione della sanzione amministrativa prevista.

RIVODUTRI: I militari di quella Stazione Forestale CC hanno identificato e sanzionato due persone per un importo complessivo di euro 350 circa per mancato sgombero di materiale legnoso derivato dalla lavorazione del legnatico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here