Antonello Battella: “Pepo, continua a ridere”

“Direi che fai molto bene a ridere, perché ieri sono arrivate centinaia di persone per l’ultimo saluto, con la nostra comunità interamente stretta intorno a noi.

Sono arrivati calciatori da tutte le piazze in cui hai giocato. Presenti tantissimi amici e tutti i tuoi colleghi di lavoro, attuali e precedenti. Approfittiamo, anzi, per ringraziare di cuore le moltissime persone che hanno partecipato e coloro che hanno scritto o dedicato un pensiero.

Tu intanto continua a ridere, perché ieri abbiamo anche raccolto 3.500 euro da utilizzare per una buona causa nel nostro paese, che ha dimostrato ancora una volta di essere un grandissimo paese. Per la tua quota ci penso io, tranquillo.

Tra qualche giorno ti aggiornerò sui passi fatti nel progetto legato al defibrillatore. Anch’io parteciperò ai corsi necessari per prestare il primo soccorso.

Paolo Di Canio, persona fantastica, mi ha detto che per lui è stato un onore partecipare e che la nostra comunità deve ritenersi fortunata per averti potuto vivere. Il prossimo anno aderirà con piacere a una iniziativa che abbia uno scopo nobile nel tuo nome.

Scusami se ti chiedo ancora di ridere.. ma se il destino vuole giocare con noi, adesso è il caso che cominciamo a giocare di rimando! Un bacio!” Antonello Battella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here