Trasferte amministratori, Bizzoca: realizzate con risorse progetto “Europa dei Cittadini”

Gli sproloqui della Consigliera Cascioli appaiono come la più evidente dimostrazione della distanza siderale tra la Consigliera e l’attività amministrativa del Comune di Rieti che sembra ignorare radicalmente.
In merito alle trasferte istituzionali degli amministratori è bene ricordare che grazie ad una pregevole iniziativa del Sindaco Petrangeli sono state utilizzate risorse legate al progetto “Europa dei Cittadini” offrendo l’opportunità di visitare le Istituzioni Europee nell’ottica di una sempre maggiore sprovincializzazione di una città che ha necessità di guardare oltre le proprie montagne. La stessa ottica, ricordiamo inoltre alla Consigliera, che giustifica altri “viaggi” da lei citati che hanno avuto lo scopo di promuovere scambi, gemellaggi e promozione turistica del territorio, come il ben noto “Cammino di Francesco” o la settimana SPRINO di questi giorni che vede la presenza a Rieti di 130 amici gemellati di Nordhorn e S. Pierre Les Elbeuf con il coinvolgimento delle scuole della città che guideranno gli ospiti alla scoperta di Rieti.
Tutta una serie di iniziative che la Consigliera riduce a una lista della spesa nel merito della quale voglio comunque entrare. Una lista che vede nel corso di tre anni un consistente numero di viaggi di lavoro (ben dodici) al costo complessivo di 9.225 euro (quindi circa 3.000 euro l’anno), che mi sembrano una spesa irrinunciabile, e più che decorosa, per la promozione del territorio, a fronte di quanto accadeva nel passato quando il Comune di Rieti arrivava a pagare fino a 1.000 euro al mese solo per le consumazioni al Bar, conteggiate come spese di rappresentanza.
Noi, invece, siamo orgogliosi di essere il Comune capofila di diversi progetti che hanno raccolto il consenso della Commissione Europea e, come ha espresso il nostro Sindaco, hanno permesso “di aprire la nostra città all’esterno, portando un po’ di Europa a Rieti e facendo in modo che Rieti possa diventare una città più europea”. Finalmente.
Consigliere Gabriele Bizzoca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here