Società ha sede legale a Rieti ma opera in Campania: Interdittiva antimafia della Prefettura

Nell’ambito delle attività antimafia volta a prevenire ogni tentativo di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico e produttivo del territorio provinciale, il Prefetto di Rieti Giuseppina Reggiani ha adottato un provvedimento interdittivo antimafia nei confronti di una società avente sede legale a Rieti ed operante nell’area campana.

Il provvedimento, primo assunto in ambito provinciale, giunge al termine di un’intensa e approfondita attività info-investigativa svolta dalle Forze di Polizia in diversi ambiti territoriali.

Si conferma così l’innalzamento del livello di attenzione della Prefettura sul contrasto alla diffusione dei fenomeni criminali che, specie nella delicata fase emergenziale, potrebbero trovare fertile terreno di coltura in danno dell’economia sana del territorio reatino.

L’interdittiva antimafia infatti è un provvedimento volto a prevenire tentativi di infiltrazione mafiosa per evitare che l’attività di impresa possa, anche in modo indiretto, agevolare le attività criminose o esserne in qualche modo condizionata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here