Sisma, Trancassimi (FdI): “Cantone ha scantonato il problema sui tempi degli appalti”

“Il presidente Cantone illustra i dati positivi sul numero degli appalti approvati in Italia e anche nel cratere. Ma i dati negativi neppure li censisce”.

È quanto ha dichiarato il deputato di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini, sindaco di Leonessa, componente della commissione Ambiente Lavori Pubblici, che durante la presentazione del rapporto dell’Anac ha interloquito con il presidente Cantone sugli appalti in Italia e anche nel territorio colpito dal sisma del 2016.

“Cantone fa il suo lavoro, controlla, e anche egregiamente, ma non può venirci a dire che il nuovo codice degli appalti ha migliorato la situazione portando come prova l’incremento del numero degli appalti. Non ci prendiamo in giro: la percezione generale di tutti i cittadini è che gli appalti in Italia hanno tempi lunghissimi e sono di difficile esecuzione. E ciò è tanto più intollerabile nei luoghi del cratere.

Per questo ho chiesto a Cantone quanti cantieri tra quelli partiti sono stati chiusi e i lavori completati. A questa domanda il presidente non ha saputo rispondere se non dicendo che in effetti ci vorranno anni. Non mi sembra un grande risultato”.

“Ho annunciato – ha concluso Trancassini- una proposta di legge per semplificare le procedure di ricostruzione. I sindaci devono avere la responsabilità iniziale e finale di ricostruire le loro comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here