Si finge elettricista Ater, entra in casa di un’anziana e tenta di estorcerle 150 euro

Gli anziani continuano ad essere l’obiettivo di malintenzionati che con le scuse più disparate si introducono in casa tentando furti ed estorsioni.

La nostra redazione ha appreso di un tentato raggiro ai danni di un’anziana vedova residente nel quartiere Borgo. Un uomo, millantando di essere un elettricista incaricato dall’Ater, si è fatto aprire il portone di casa affermando di dover effettuare un lavoro sul salvavita.

Dopo essere entrato nell’appartamento della donna ha iniziato a trafficare nel quadro elettrico, finito il lavoro ha richiesto il pagamento di 150 euro per l’intervento, la signora non disponendo in casa di tale cifra si è vista offrire dall’uomo un passaggio con la propria auto per raggiungere la banca, così da poter prelevare il denaro.

L’anziana capendo di esser caduta in una trappola si è rifiutata di andare ed ha chiesto all’uomo di uscire dalla propria abitazione. Il malintenzionato ha iniziato a dare in escandescenze urlando ed inveendo contro l’anziana che mantenendo calma e fermezza è riuscita a farlo fuggire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here